Cos'è Tezos?

Tezos è una piattaforma digitale decentralizzata, distribuita che supporta Smart Contract e Dapps ed è una significativa capacità di evolversi velocemente. La blockchain di Tezos è pensata per auto-evolversi, andando  a modificare le funzioni in base alla scelte della comunity grazie al processo di governance della blockchain.

Perche esiste?

Nel 2016, un'organizzazione decentralizzata chiamata The DAO è stata hackerata per un importo di ethers superiore ai $50 milioni portando la community di Ethereum alla incredibile decisione di forkare la propria blockchain per cancellare alcuni blocchi e ripristinare i fondi sullo smart contract originale. Questo è solo uno di molti esempi in cui i protocolli decentralizzati alternativi a Bitcoin sono stati “bucati” attraverso attacchi. Spesso, il codice di queste piattaforma non era sufficientemente flessibile e non poteva essere modificato se non con un “hard-fork”. Tezos introduce un modello di governance progettato per risolvere questo tipo di problema.

Che cos'è Tezos?

Tezos è molto simile a Ethereum. È una piattaforma per creare Smart Contract e Dapp senza censura. Tezos ha una caratteristica essenziale che differenzia la sua blockchain dai suoi concorrenti. Questa differenza innovativa sta nel modo in cui vengono apportate aggiunte e modifiche alla blockchain. Quando uno sviluppatore propone delle modifiche o aggiornamenti al protocollo, la piattaforma di Tezos permette di allegare una “fattura” alla proposta e se la modifica è approvata dalla community e aggiunta all'aggiornamento successivo, vengono effettivamente pagati i token XTZ.Ciò ha due vantaggi: in primo luogo, incoraggia gli sviluppatori a partecipare allo sviluppo di Tezos e, in secondo luogo, decentralizza la manutenzione e lo sviluppo della rete.

Chi ha inventato Tezos?

Tezos è stato sviluppato da Kathleen Breitman, che era un associato senior di strategia per R3, un grande consorzio blockchain, e suo marito Arthur Breitman, un analista quantitativo che ha lavorato presso Goldman Sachs e Morgan Stanley.

Nell'agosto 2014, Arthur Breitman ha pubblicato due white paper che descrivono Tezos. I documenti presentano il nuovo progetto come una soluzione all'incapacità di Bitcoin di adattarsi promouvendo un protocollo più flessibile e modificabile secondo determinate leggi di consenso.

Tezos è stato costruito da zero dai suoi sviluppatori. Il protocollo non si basava su nessun'altra blockchain. L'obiettivo era chiaro sin dall'inizio: creare una blockchain in grado di incorporare sviluppi e innovazioni future senza rischiare un duro fork che potesse dividere la sua comunità.

L'ICO di Tezos si è tenuta a luglio 2017, con una raccolta di 232 milioni di dollari. La Beta è stata lanciata a giugno 2018, che è passata a Mainnet il 17 settembre 2018.

Cosa c'è di così speciale?

⚖ Self-Governance: Dispone di un meccanismo di voto democratico in modo che i possessori di monete possano scegliere il modo in cui vengono aggiornati nel tempo.

💰Proof-of-stake: Tezos non utilizza la Proof-of-Work, il che significa che evita di usare grandi quantità di potere computazionale per creare nuovi token, ma si basa su un sistema di collateralizzazione (“baking”).

Come funziona?

Tezos ha una governance in cui i possessori dei token possono votare proposte. Le proposte vengono quindi messe in atto dalla funzione di autoemendamento che governa il modo in cui funziona la blockchain di Tezos. Ciò significa che i possessori di monete possono attuare un cambiamento senza dividere la valuta in due attraverso quello che è noto come un hard fork.

Come vengono prodotte le monete?

Tezos utilizza la Proof-of-Stake. Ciò significa che i possessori di monete possono utlizzare le loro monete come collaterale (“stake”) e ricevere ricompense per il funzionamento della piattaforma. Questo processo, nel caso specifico di XTZ, è detto “baking”. Attraverso il baking è possibile creare nuove monete, chiamate Tezzies, aggiungendo un ulteriore 5% della fornitura totale ogni anno.

Come puoi ottenere Tezos?

Puoi acquistarli tramite la nostra piattaforma store.coinsociety.io

Avrai bisogno di un portafoglio Tezos e di un set di chiavi per archiviarli e scambiarli.

Il futuro

Grazie ai suoi vantaggi tecnologici e strutturali, Tezos si posiziona come un grande rivale per Ethereum. Allo stato attuale, Ethereum deve ancora implementare PoS, che in Tezos risulta già perfettamente funzionante. Per questa ragione la rete di Ethereum non è in grado di superare le 15 transazioni al secondo contro le 40 di Tezos. Come se non bastasse, la natura autoregolante di Tezos lo rende una soluzione più versatile. Tezos consente ai possessori delle proprie monete di svolgere un ruolo attivo nell’ecosistema di sviluppo del token e della blockchain. I cambiamenti in tempo reale, il processo di delega e le proposte di modifica forniscono forti incentivi per una partecipazione positiva e produttiva all'interno della rete. Ciò consentirà sicuramente una maggiore capacità di adattamento alle variabili esogene del mercato e contemporaneamente garantire una elevata scalabilità di lungo periodo.

 

 


Cos'è Litecoin?

Litecoin è il “fratello minore” di Bitcoin. Si tratta di una criptovaluta peer-to-peer molto simile al Bitcoin, progettata per essere più veloce nell'elaborazione delle transazioni. È stato creato da un ex dipendente di Google chiamato Charlie Lee e utilizza un algoritmo di consenso diverso per elaborare le transazioni che consentono a più persone di diventare minatori.

Chi lo ha inventato?

Un ex dipendente di Google chiamato Charlie Lee. Era un grande fan di Bitcoin, ma pensava di poter fare una versione migliore, quindi ha costruito Litecoin.

Una breve storia di LTC

  • Charlie Lee ha rilasciato il software Litecoin è costruito su una comunità di codifica il 7 ottobre 2011.
  • Due giorni dopo, è stata lanciato il progetto su una propria blockchain.
  • Nel novembre 2013, il mercato capitale totale di Litecoin ha toccato il valore di $ 1 miliardo.
  • Oggi è considerata una delle valute più grandi nel mondo delle criptovalute.

I vantaggi di LTC

  • Decentralizzato: nessuno lo possiede o controlla.
  • Trustless (peer-to-peer): non più terze parti
  • Borderless: non sono necessari scambi per spostare la valuta oltre confine
  • Immutabile: non può mai essere modificato o invertito a differenza di tutti i sistemi finanziari di oggi
  • Doppia spesa: ha risolto il problema che molte valute digitali avevano tentato di decifrare Inoltre, le caratteristiche di Litecoin lo rendono:

💨Super veloce. Con Bitcoin, il tempo medio impiegato per creare un blocco nella blockchain di Bitcoin è di 10 minuti. Con Litecoin bastano solo 2,5 minuti.

☕ Progettato per la vita di tutti i giorni: è stato progettato per piccole transazioni, come l'acquisto di caffè e, grazie alle sue maggiori velocità di elaborazione.

⛏ Utilizza un metodo di mining leggermente diverso per la produzione di valuta rispetto al Bitcoin.

Come si ottengono i Litecoin?

Per prima cosa avrai bisogno di un portafoglio che può contenere LTC, consulta le nostre guide per informazioni piu dettagliate.  Puoi comprare LTC sulla nostra piattaforma store.coinsociety.io o puoi diventare tu stesso un minatore! Visita la sezione mining per saperne di più.

Cosa puoi fare con Litecoin?

Più o meno le stesse cose che puoi con Bitcoin. Sebbene tieni a mente che non ci sono tanti negozianti che accettano Litecoin quanti in Bitcoin, e che si tratta di un mercato meno liquido di Bitcoin.

Il futuro

Litecoin ha guadagnato una reputazione per essere notoriamente rapido nell'aggiunta di nuove funzionalità. App come LitePay consentiranno ai commercianti di accettare pagamenti dai telefoni dei clienti, consentendoti di pagare utilizzando proprio LTC.  Litecoin compete per diventare una valuta che useremo per le transazioni quotidiane. Dovrà superare una spietata concorrenza ma in questo momento è una gara aperta.

 

 

 


Cos'é Ethereum?

Ethereum è una criptovaluta che consente a Smart Contract e dApps di operare sulla propria rete. È stato creata da Vitalik Buterin, uno sviluppatore di software russo / canadese ed è considerato un'evoluzione del Bitcoin. Ethereum vuole reinterpretare come funziona Internet, rivoluzionando il funzinamento di E-commerce, design di app, e archiviazione dati.

Cosa è Ethereum?

A differenza di Bitcoin, che ha dimostrato al mondo come sia possibile creare una valuta digitale priva di intermediari e senza il problema del double-spending, Ethereum è un network che vuole cambiare il modo con cui le imprese si relazionano con internet. Ether è la criptovaluta che alimenta questo nuovo network.

Ciò che Ethereum ha dimostrato è che la blockchain può essere molto più di una riserva di valore (caso d’uso di Bitcoin). Può essere usata per organizzare persone, idee, aziende, denaro e servizi. Se qualcosa può essere scritto in linguaggio di programmazione e inserito in uno smart contract, può essere usato su Ethereum.

Chi ha inventato Ethereum?

Un programmatore di computer russo / canadese chiamato Vitalik Buterin ha scritto il whitepaper su cui si basa Ethereum. Tuttavia, la costruzione della rete e della comunità è stata aiutata dai co-fondatori: Anthony Di Loria, Charles Hoskinson, Miha Alisie, Amir Chetrit, Joseph Lubin e Gavin Wood.

Una breve storia di Ethereum

  • 2013: Vitalik Buterin produce il white paper che spiega il concetto di Ethereum.
  • Gennaio 2014: Ethereum viene annunciato pubblicamente.
  • Luglio 2014: Ethereum lancia una ICO, raccogliendo Bitcoin in cambio di Ether.
  • 30 luglio 2015: Lancio di Ethereum con la prima Versione Frontier
  • Giugno 2016: 50 milioni di dollari di Ether sono stati rubati durante un hack e gli sviluppatori di Ethereum concordano di invertire la blockchain per eliminare l’hack. Dal conseguente "hard fork" nasceranno quindi due blockchain: Ethereum (ETH) sulla nuova blockchain che elimina l’hack, e Ethreum Classic (ETC) sulla vecchia blockchain che tiene conto dell’hack.
  • Marzo 2017: un gruppo di società tra cui Toyota, Samsung, Microsoft, Intel e J.P. Morgan costituisce l'Enterprise Ethereum Alliance, un'associazione senza scopo di lucro progettata per rendere Ethereum adatto alle grandi aziende.

Cosa c'è di così speciale?

Ethereum parte dai concetti su cui si basa Bitcoin e li reinterpreta per creare un network che lo rende più di una semplice valuta. Il network permette agli sviluppatori di creare app - chiamate dApps o "app distribuite" - che raggruppano Smart Contract in un'interfaccia facile da usare. È persino possibile creare la propria valuta utilizzando la rete Ethereum. Se Bitcoin è l'oro del mondo delle criptovalute, Ethereum può essere considerata una infrastruttura digitale su cui poter costruire altre applicazioni decentralizzate.

Che cos'è Ether e come viene prodotto Ether?

Ethereum è una rete che vuole cambiare il modo in cui le aziende lavorano su Internet. Ether è la criptovaluta che Ethereum usa per costruire e mantenere la sua rete. In modo simile a come funziona Bitcoin, è possibile minare Ether creando blocchi e risolvendo enigmi. Circa ogni 15 secondi un nuovo blocco viene aggiunto alla blockchain di Ethereur e il miner che risolve il puzzle del blocco viene premiato con Ether. Ethereum attualmente utilizza la Proof-of-Work, la stessa tecnica di mining di Bitcoin, tuttavia ha in programma di passare a una tecnica diversa chiamata Proof-of-Stake che non si basa sulla potenza computazionale ma su un meccanismo di collateralizzazione (già attivo su Tezos e altre criptovalute).

Come si ottiene Ether?

Puoi comprare Ether sulla nostra piattaforma store.coinsociety.io o puoi diventare tu stesso un minatore! Visita la sezione mining per saperne di più.

Il futuro

Ethereum vuole essere la piattaforma su cui si baseranno tutte le dApps. Tuttavia sono presenti numerosi ostacoli, uno dei maggiori è  la velocità delle transazioni e della scalabilità. Affinché Ethereum diventi la rete su cui sono costruite tutte le aziende decentralizzate, deve essere in grado di sostenere un numero notevole di transazioni contemporaneamente. Attualmente gestisce circa 15 transazioni al secondo, un numero insufficiente per soddisfare le ambizioni del progetto.

Ethereum 2.0 – ribattezzato “Serenity” in occasione del Devcon4 – è il più ambizioso upgrade su cui punta la community di Ethereum per raggiungere l’elevato grado di scalabilità necessario a rendere Ethereum utilizzabile in maniera diffusa e in grandi proporzioni. La mainnet di Ethereum 2.0 farà perno sulla soluzione di scalabilità Sharding. A questa si uniranno soluzioni di secondo livello, come Plasma, e la combinazione di progetti chiave per ottenere un meccanismo di consenso Proof of Stake (PoS).

Un'altra sfida che Ethereum deve affrontare è quella di riuscire a mantenere la propria promessa prima di altri network “concorrenti” come Tron, EOS, NEO o Tezos, per citarne alcuni.